Notice
 
apple Centro assistenza autorizzato como, varese e milano gold partner insignia xerox inedit Mutoh logo small
iphone-repair

Viscom 2018

Unit Trend presente a Viscom 2018

bannerviscom

Unit Trend parteciperà come espositore al prossimo VISCOM 18-20 ottobre, fiera specializzata nella comunicazione visiva.
Al nostro stand pad. 12 stand G31 saranno presentate diverse tecnologie di stampa, alcune delle quali vere e proprie primizie.

In particolare presenteremo due tecnologie innovative nella stampa digitale.

La prima basata su inchiostro UV consente di stampare in rilievo su qualsiasi tipo di supporto, rigido o flessibile.
L'effetto tridimensionale della stampa è sicuramente una novità nel mondo dell'abbigliamento e dell'accessoristica.
La nostra azienda ha acquisito negli anni grande esperienza e competenza in area stampa digitale in ambito tessile e quindi siamo in grado di proporre soluzioni chiavi in mano per la stampa su tessuti naturali e sintetici, pelle ed ecopelli.

La seconda tecnologia che sarà presentata è basata su testa piezo con inchiostro a pigmento. In anteprima presenteremo il nuovo modello HP Pagewide 5100 appositamente modificata per il trascinamento e la stampa diretta da rotolo a rotolo.
La velocità è impressionante: fino a 20 m2/min. !!!
Sempre con il marchio HP avremo allo stand anche una HP Latex, la prima della classe fra tutte le tecnologie presenti al Viscom per essere green ed eco friendly.

Sarà presentato anche il nuovo modello sublimatico della Mutoh che monta 8 teste e viaggia fino a 198 m2/ora !!

 

 

Impedire installazione macOS 10.13 High Sierra

Luned' 19 Febbraio 2018

A seguito di numerose segnalazioni da parte di utenti Apple che usano OS X El Capitan 10.11.5 o versioni successive, segnaliamo che il sistema operativo in uso scarica automaticamente High Sierra (10.13). Al termine del download, viene mostrata nell'angolo superiore destro dello schermo una notifica che indica che High Sierra è pronto per essere installato. Per iniziare, l'installazione basta fare clic su Installa all'interno della notifica. E' comunque possibile rimandare o sospendere l'installazione.

L'installazione automatica o no della nuova versione del sistema operativo deve essere valutata con attenzione, verificando prima la compatibilità del sistema con le applicazioni usate. In linea generale se le applicazioni utilizzate funzionano con macOS 10.12 Sierra, funzioneranno anche con macOS 10.13 High Sierra. Possono ad ogni modo esserci delle eccezioni e sarà bene verificare sui siti dei rispettivi sviluppatori la compatibilità di applicazioni importanti per il nostro lavoro.

Se si desidera installare High Sierra in un secondo momento, quando appare basta fare click su "Più tardi" e scegliere quando mostrarla di nuovo oppure ignorare e posticipare l'aggiornamento. La notifica verrà riproposta ogni settimana (tecnicamente questo intervallo è definito nelle impostazioni di OSXNotification.bundle che si trova nella cartella /Library/Bundles ).

È ovviamente possibile installare High Sierra in qualsiasi momento aprendo il file denominato "Installazione macOS High Sierra" dalla cartella Applicazioni, da Launchpad o da Spotlight. In alternativa, è possibile eliminare il programma di installazione trascinandolo nel Cestino.

Impedire l'installazione automatica di macOS 10.13 High Sierra

Se non volete che l'installer di macOS 10.13 High Sierra venga scaricato ed eseguito automaticamente è possibile aprire le Preferenze di Sistema, selezionare "App Store" e disabilitare le voci "Scarica gli aggiornamenti disponibili in backgroud" e "Installa aggiornamenti macOS". Attenzione: NON disabilitate l'opzione "Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza": è fondamentale per installare automaticamente alcuni file di sistema e aggiornamenti di sicurezza che consentono di proteggere il sistema operativo.

Apple propone l'installazione di High Sierra anche con un grande banner che compare nella sezione "Aggiornamenti del Mac App Store. Se non volete farlo comparire, basta selezionare con il tasto destro del mouse (o equivalente combinazione con il trackpad) l'opzione "Nascondi aggiornamento".

(fonte Macitynet.it)

 

Sostituzione batteria iPhone

Martedì 9 Gennaio 2018

Comunicazione sulla promozione Apple sulle batterie Iphone
Il 28 Dicembre Apple ha comunicato tramite una lettera pubblicata sul sito (qui il link), che per tutto l'anno 2018 avrebbe ridotto il prezzo del cambio batteria per il modelli Iphone 6, 6S, 6Plus, 6S Plus, SE, 7, 8, X portandolo a 29 Euro.
A partire dal primo giorno utile, 2 Gennaio, l'adesione a questa promozione da parte degli utenti è stata massiccia, tanto da portare in pochi giorni all'esaurimento delle nostre scorte. Ovviamente ci siamo subito attivati per richiedere una nuova fornitura di batterie, tuttavia una comunicazione ricevuta da Apple in data 9 Gennaio, ci informa che si verificheranno dei ritardi, in particolare per il modello iPhone 6 Plus, e che le nuove batterie saranno nuovamente disponibili tra la fine di marzo e l'inizio di Aprile. Per i modelli iPhone 6 e 6S Plus il tempo di attesa sarà di 2 settimane; per tutti gli altri modelli non si segnalano al momento problemi e la spedizione delle batterie viene effettuata da Apple nel giro di 3-4 giorni.

Ricordiamo che verrà data precedenza agli utenti che avranno prenotato il controllo del proprio dispositivo, dal sito Apple (procedura: connettersi al sito apple, verificare la disponibilità di appuntamenti disponibili per il nostro centro e prenotare lì la visita) o al nostro servizio Servizio assistenza (tel 199 24 01 55 dalle 14:30 alle 18:00), senza dimenticarsi di indicare il numero di serie (o almeno il modello di Iphone per il quale si richiede la sostituzione della batteria), per consentirci di gestire al meglio le scorte e aggiornare il Cliente nel caso di variazioni nella disponibilità di batterie.

   

Tavolette Wacom e High Sierra - Aggiornamento

Aggiornamento Apple OS High Sierra e tavolette grafiche Wacom

Giovedì, 12 Ottobre 2017

E' disponibile l'aggiornamento del driver Wacom per le sue tavolette utilizzate su Mac con OS High Sierra.

E' scaricabile dalla pagina di Supporto del sito Wacom (link).

Sotto la voce "Compatible Products" potete trovare l'elenco completo delle tavolette con cui è compatibile il nuovo driver (link)

 

   

Adobe Illustrator CC 2017 - High Sierra

Aggiornamento Apple OS High Sierra e Adobe Illustrator CC 2017

Martedì, 3 Ottobre 2017

Adobe ha identificato una serie di incompatibilità tra il nuovo sistema operativo macOS 10.13 (High Sierra) ed Illustrator.
La versione 2017 di Illustrator CC (e precedenti) non è stata progettata per funzionare con il nuovo sistema operativo.

Il consiglio è di restare sulla versione del sistema operativo attualmente in funzione, in modo da mantenere la compatibilità con il software.
I problemi ad oggi noti riguardano possibili errori durante l’installazione del programma sul nuovo Apple File System (APFS), oltre alla gestione del profilo colore dei documenti e del refresh video con alcuni tipi di schede video

 

   

Tavolette Wacom e High Sierra

Aggiornamento Apple OS High Sierra e tavolette grafiche Wacom

Lunedì, 2 Ottobre 2017

Avviso a tutti gli utilizzatori di Tavolette grafiche Wacom

A causa della natura dei cambiamenti in High Sierra, l'attuale driver Wacom non funziona!
 
Wacom sta attualmente lavorando ad un nuovo aggiornamento del driver per supportare il nuovo sistema operativo.
Per continuare ad utilizzare i propri prodotti, Wacom suggerisce di non eseguire l'aggiornamento a 10.13 fino a quando il nuovo driver non verrà rilasciato.

Dalle informazioni ricevute, il nuovo driver Wacom sarà pronto entro la fine di ottobre al più tardi.

   

Rimuovere l'aggiornamento a Windows 10

Aggiornamento Microsoft Windows 10

Venerdì, 20 Maggio 2016

Abbiamo ricevuto segnalazioni da alcuni Clienti che hanno trovato le proprie macchine aggiornate a Windows 10 in modo inaspettato dopo l'ultimo spegnimento.

Secondo indicazioni di Microsoft, entro un mese da questo aggiornamento, è possibile tornare alla versione del sistema operativo precedente, seguendo le indicazioni che potete trovare nel paragrafo "Tornare alla versione precedente di Windows" della pagina di assistenza di Microsoft che trovate a questo link

Restiamo comunque a vostra disposizione per eventuali domande o supporto in merito

 

   

Programma di sostituzione dell'adattatore per la presa a muro CA di Apple

Apple ha stabilito che, in casi molto rari, gli adattatori per la presa a muro CA di Apple bipolari progettati per essere utilizzati nell'Europa continentale, in Australia, in Nuova Zelanda, in Corea, in Argentina e in Brasile potrebbero rompersi e creare il rischio di scossa elettrica se toccati. Questi adattatori per le prese a muro, forniti con i Mac e alcuni dispositivi iOS tra il 2003 e il 2015, erano anche inclusi nel Kit adattatore internazionale Apple.

La sicurezza del cliente è al primo posto fra le priorità di Apple; perciò, l'azienda ha volontariamente deciso di sostituire gratuitamente tutti gli adattatori per presa a muro interessati dal problema con un adattatore nuovo e riprogettato. Invitiamo i clienti a effettuare la sostituzione delle parti interessate usando la procedura indicata al seguente link Programma sostituzione ....

Il nostro centro assistenza è a Vostra disposizione, senza appuntamento, per procedere alla sostituzione completamente gratuita.

Unico dato richiesto è il numero di serie del prodotto a cui appartiene l'adattatore

Potete contattarci compilando un form al seguente link:
Richiesta Assistenza

- ultimo aggiornamento 6/6/2016

   

Tecnologia in sala riunioni

... UN BIGLIETTO DA VISITA IMPORTANTE ...

sala

La sala riunioni in azienda è il luogo dove accogliere fornitori e clienti, dove organizzare riunioni con i collaboratori e, grazie alle odierne tecnologie può diventare un centro dinamico ed interattivo di comunicazione con l'esterno.
La teleconferenza oppure la partecipazione ad un corso via web consente di aggregare più persone distanti tra loro aumentando non solo l'efficienza ma soprattutto consentendo di risparmiare tempo e denaro legato ai costi di trasferimento.

 

PRENOTA LA VISITA GRATUITA DI UN NOSTRO CONSULENTE PER UNO STUDIO DI FATTIBILITA'
Ti aiutiamo a scegliere le tecnologie e gli strumenti più adatti alle tue esigenze

Per maggiori informazioni: s.piana@unittrend.it

Leggi tutto: Tecnologia in sala riunioni

   

OS X Server

... UNA SOLUZIONE SERVER A BASSO COSTO ...

nuvoletta

Unit Trend è centro autorizzato Apple dal 1990 specializzato nell'implementazione e nella configurazione di soluzioni server in ambiente Mac.
OS X Server è la nuova generazione del famoso software server Apple.

Progettato per OS X e per i dispositivi iOS, rende tutto più semplice:

  • condivisione dei file
  • pianificazione di riunioni
  • sincronizzazione dei contatti
  • hosting di siti web
  • pubblicazioni di wiki
  • accesso remoto alla propria rete
  • configurazione di Mac, iPhone e iPad

Leggi tutto: OS X Server

   
 adobe

wacom logo nb c

 

eizo

 

efi

 

epson

 

lacie

 

xrite

 

SecureFirst-logo-level-Silver

 

extensis

 

fm logo stacked

 

filemaker

 

 

 

assistenza

Newsletter

Per iscriversi alle nostre newsletter indica l'argomento d'interesse. Clicca sulle singole categorie per visualizzare l'archivio.
Tessile
Grafica
Office
Cad
Apple
Xerox
Adobe
Materiali di consumo
Grafica_Adobe
Pragmentis
test_5nomi



Unit Trend

Da 25 anni è partner tecnologico per più di 1200 aziende che operano in prevalenza nell’area della grafica professionale.